Fabrizio Plessi

Fabrizio Plessi nasce a Reggio Emilia nel 1940. Frequenta il liceo artistico nella città natale e in seguito si trasferisce a Venezia per frequentare l’Accademia di Belle Arti dove si diploma nel 1962, e in seguito insegna fino alla metà degli anni 80.

Nel 1974 realizza il primo videotape dal titolo “Travel” al Centro Videoarte di Palazzo dei Diamanti a Ferrara, diretto da Lola Bonora, con cui collabora per oltre un decennio realizzando diversi tape tra cui “Liquid Piece” (1975) con Christina Kubisch, e “Back Water” (1984) e installazioni come “Video going” (1984), “Mare di marmo” (1985), “Canal d’Oro” (1987).

Nel 1982 la sua opera videoartistica viene presentata al Centre Pompidou a Parigi.

Nel 1984 con la sua video installazione “Water” partecipa alla “XLI Biennale di Venezia” e nel 1986 con “Bronx” alla XLII Biennale di Venezia. Nel 1985 gli viene dedicata una grande mostra antologica alla Rotonda della Besana di Milano dal titolo “Plessi – Video going”. Nello stesso anno realizza per la documenta 8 di Kassel la installazione “Roma”.

Nel 1990 la sua città natale Reggio Emilia gli dedica una grande retrospettiva per celebrare il suo cinquantesimo compleanno: Plessi presenta per l’occasione l’installazione “Armadi”.

Per l’EXPO 2000 di Hannover realizza per il padiglione italiano una installazione con uno schermo a LED, alta 44 metri, dal titolo “Mare verticale” che rappresenta un flusso continuo di acqua blu. Nel 2011 ripropone lo stesso tema, ma in dimensioni minori, al Padiglione Venezia per la 54ª Biennale di Venezia.
rnFabrizio Plessi was born in Reggio Emilia in 1940. He attended the liceo artistico (art high school) in his hometown and later he moved to Venice to attend the Accademia di Belle Arte (School of Fine Arts) where he earned a degree in 1962 and later taught till the middle of the 1980s.

In 1974 he made his first videotape entitled “Travel” at Centro Videoarte of Palazzo dei Diamanti in Ferrara, directed by Lola Bonora, with which he collaborated for many years making various videotapes such as “Liquid Piece” (1975) with Christina Kubisch, and “Back Water” (1984) and video installations such as “Video going” (1984), “Mare di marmo” (1985, The Marble Sea), “Canal d’Oro” (1987).

In 1982 his video works were shown at the Centre Pompidou in Paris.

In 1984 he participated at the XLI Venice Biennale with the video installation “Water” and in 1986 at the XLII Biennale di Venezia with “Bronx”. In 1985 he was given a comprehensive solo anthology show, entitled “Plessi – Video going” at the Rotonda della Besana in Milan. In the same year he participated at documenta 8 in Kassel with the installation “Roma”. In 1990 his hometown, Reggio Emilia, celebrated his 50th birthday with a solo exhibition. This included his video installation “Armadi” (Cupboards).

At EXPO 2000 in Hannover, for the Italian pavilion, he made “Mare verticale” (Vertical Sea) a 44 metre high installation with a LED screen, which featured a continuous flow of blue water. In 2011 he presented a similar piece, but in smaller dimensions, for the Venezia Pavilion at the 54th Venice Biennale.

Our research partners are:

© REWIND | Artists' video.